For a Smile in aiuto a


Ti piace questo progetto? Sostienilo, insieme a Noi.

Dr. Giorgio Carbone in aiuto al Chaaria Mission Hospital

Venerdì 29 Gennaio 2010, il Dott. Carbone, Primario del Pronto Soccorso dell’Ospedale Gradenigo di Torino e socio ambasciatore di For a Smile Onlus, si è recato in Kenia, per la precisione a Chaaria, in missione umanitaria presso l’Hospital Cottolengo Center.

 

Il Dott. Carbone, sostenuto da For a Smile, che da anni porta il suo prezioso aiuto nei reparti ospedalieri di pediatria, ostetricia, medicina d’urgenza, infettiva e chirurgia delle regioni più disagiate del Mondo, ha seguito fino al 12 febbraio, le urgenze del reparto maternità del Cottolengo Mission Center, valutando in loco le principali necessità della struttura. L’ospedale ha attualmente 140 posti letto, ma si è giunti ad ospitare contemporaneamente fino a 160 malati, ed oltre quando l’afflusso è elevato. Si usano brandine extra ed in casi di necessità di pongono due malati nello stesso letto.
A oggi, sappiamo che il reparto maternità ha bisogno di rinnovare la sala operatoria, necessita di nuovi lettini, culle e incubatrici e letti per le gestanti.

For a Smile ha seguito il Dott. Carbone in ogni fase della sua opera umanitaria sia presso il Cottolengo Center che presso il piccolo orfanotrofio annesso, dove sono ricoverati e accuditi amorevolmente dalle Suore Vincenziane (con la supervisione di Sr Oliva Maninetti), neonati dai 0 ai 21 mesi, orfani di ragazze madri o rifiutati dai genitori.

 

Qui di seguito il ringraziamento a For a Smile Onlus da parte di Fr. Beppe Gaido, direttore dell'ospedale e Superiore della Comunità:

“ … oggi salutiamo il dott Giorgio Carbone, che e’ stato con noi per due settimane lavorando alacremente. Lo ringraziamo per la grande dedizione.
Il nostro grazie si estende anche alla onlus For a Smile (di cui il dott Carbone e’ stato il messaggero), che ci ha lasciato una generosa offerta da usare per il miglioramento dei servizi della nostra maternita’.”

 

Ringraziamenti da Fr Beppe Gaido 23.07.2010:

"Maendeleo … e’ una parola che in Kiswahili puo’ significare miglioramento, oppure progresso, sviluppo.
E’ con questi sentimenti di riconoscenza che inviamo la foto del nuovo edificio realizzato dallo sforzo condiviso del CDF (Constituency Development Fund) Imenti Central, e dalla organizzazione torinese For a Smile.
Abbiamo terminato gli ultimi ritocchi ed i nuovi ambulatori, che ospiteranno tra l’altro tutto il nostro settore preventivo legato alla vaccinazione dei bambini ed alle visite prenatali delle gravide, sara’ pienamente operativo lunedi’ mattina.
Ringraziamo di cuore sia il CDF che For a Smile per questo nuovo tassello che portera’ ulteriore beneficio alle persone da noi assistite.
I pazienti fotografati insieme a Fr Robert e Fr Joel di fronte alla nuova casa sono la testimonianza di una riconoscenza che va al di la’ di quanto ora scrivo: il grazie viene soprattutto da loro!
Dio benedica tutte le persone che ci fanno del bene, e, a loro incoraggiamento, voglio citare due espressioni a mio parere molto significative: innanzitutto una breve fase del Vangelo: “Anche solo un bicchier d’acqua dato per amore non sara’ dimenticato”.
Poi una lapidaria affermazione di San Giuseppe Cottolengo: “Ricordatevi che Dio non dimentica nulla di quanto a lui fate nella persona dei suoi poveri”."

 

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sulle attuali condizioni ed esigenze del Cottolengo Center: www.chaariahospital.myblog.it


Chaaria è un piccolo villaggio situato nel deserto di Gatimbi, che fa parte del Meru. Si trova a circa 400 km a nord di Nairobi e confina con il distretto del Tharaka. In senso stretto, Chaaria è un mercato, cioè un luogo di scambi e di commercio, mentre la maggior parte della popolazione vive in casette costruite all’interno del proprio appezzamento di terreno. Il Cottolengo Center si trova a 1 km da Chaaria vicino alla Chiesa Parrocchiale fatta costruire dalla Piccola Casa di Torino e dedicata appunto a San Giuseppe Benedetto Cottolengo